ANALISI E PRONOSTICI DELLA 33ª GIORNATA DI SERIE A!

Un weekend di Serie A caratterizzato da Fiorentina-Inter di sabato sera, match fondamentale per la zona Europa. Le deluse dei Derby – toscano e di Milano – di settimana scorsa si sfideranno, così come le due squadre uscite ‘trionfanti’ (ovvero Milan ed Empoli). Atalanta e Lazio potrebbero approfittarne per allungare in classifica! Davanti Juventus, Roma e Napoli dovrebbero avere vita facile, almeno sulla carta. Se i bianconeri vorranno vendicarsi del Genoa, Pescara e Sassuolo ospiteranno le squadre che si stanno giocando il secondo posto. Tante le sfide tra squadre di centro classifica, mentre in fondo il redivivo Crotone giocherà contro la Sampdoria. Vediamo insieme le analisi e i pronostici!

ATALANTA – BOLOGNA (Sabato h 18:00)

La 33ª giornata di Serie A si apre con la sfida tra Atalanta e Bologna. L’Atalanta di Gasperini ritrova il Papu dal primo minuto, tra i pali ritorna Berisha e Spinazzola sulla fascia sinistra. I bergamaschi in caso di vittoria potrebbero portarsi momentaneamente al quarto posto così da mettere pressione all’Inter impegnata a Firenze. Il Bologna di Donandoni con uno squalificato Pulgar, dovrà optare per Donsah e Viviani a fianco di Dzemaili e in attacco tornerà Destro. La spinta del pubblico di casa sarà  uno stimolo in più per i bergamaschi così da continuare l’ottimo cammino fatto fino ad ora.

 

  • SICURA 1: L’Atalanta vuole vincere e chiudere i conti per l’Europa!
  • RISCHIOSA OV2.5: Sicuramente il Bologna cercherà di rispondere agli attacchi bergamaschi!

FIORENTINA – INTER (Sabato h 20:45)

Entrambe le squadre vengono  da  pessimi derby. La Fiorentina in quello toscano, ha fatto resuscitare un’Empoli che non vinceva da 9 partite, subendo ben 2 gol dal peggior attacco del campionato. L’Inter di Pioli, nel  derby tra società cinesi giocato all’ora di pranzo,  si è fatta rimonatare in extremis dal Milan. 2 soli punti in 4 partite per i nerazzurri. Una vittoria della Fiorentina permettwtebbe ai viola di inserirsi nella lotta per l’Europa League avvicinandosi all’Inter. Mentre i nerazzurri non possono più sbagliare. Joao Mario potrebbe ritrovare la maglia da titolare dopo l’ottima prestazione contro il Milan mentre gli altri dovrebbero essere confermati. Sousa si affiderà a Babacar, vista la squalifica di Kalinic, affiancato da Bernardeschi. IN difesa resta in dubbio Gonzalo Rodriguez.

  • SICURA GOL: Due difese non impenetrabili, in un momento di forma non eccellente.
  • RISCHIOSA 2: Secondo noi l’Inter riuscirà a imporsi, con non pochi problemi.

SASSUOLO – NAPOLI (Domenica h 12:30)

Il Napoli è ospitato al Mapei Stadium dal Sassuolo nell’ora di pranzo. Sarri farà affidamento ai suoi 11 titolarissimi per centrare l’obiettivo secondo posto, infatti in casa di vittoria si porterebbe momentaneamente a +1 sulla Roma aspettando la sfida di Lunedì sera tra i giallorossi e il Pescara. Insigne nella giornata di Sabato firmerà il suo prolungamento di contratto fino al 2022, pronto per diventare una bandiera per il popolo napoletano. Hamsik, nonostante il fastidio al polpaccio, dovrebbe comunque essere in campo insieme a Zielinksi. Il Sassuolo ritrova Defrel in attacco, mentre Matri riposerà in panchina. Acquilani preferito per rimpiazzare Politano in mezzo al campo.

  • SICURA 2: Ci aspettiamo un’ottima prestazione del Napoli!
  • RISCHIOSA 2+GOL: Il Sassuolo potrebbe essersi svegliato dopo aver battuto la Samp.

UDINESE – CAGLIARI (Domenica h 15:00)

Campionato finito, salvezza raggiunto e voglia di chiudere al meglio il campionato di Serie A. Tutto questo accumuna Udinese e Cagliari, due squadre che hanno vissuto alti e bassi in stagione. L’Udinese ha fermato la Juventus schiacciasassi, mentre il Cagliari ha sconfitto l’Inter a San Siro e ha ostacolato la Roma. Un bilancio complessivamente positivo, con tanti giovani dal grande futuro messi in mostra. Per i friulani in attacco ci sarà il solito tridente Thereau – Zapata – De Paul, con Adnan a sostituire Samir a sinistra. Nella squadra di Rastelli, invece, Joao Pedro è favorito su Farias, dietro al solito duo Borriello – Sua. Padoin dovrebbe sostituire lo squalificato Ionita.

  • SICURA OV1.5: Nulla da perdere per queste squadre!
  • RISCHIOSA X: Un pareggio, come spesso accade in questi casi…

SAMPDORIA  – CROTONE (Domenica h 15:00)

La Sampdoria di Giampaolo ha l’occasione di ritrovare i 3 punti dopo la sconfitta contro il Sassuolo. I blucerchiati che venivano da un ottimo periodo, dopo la vittoria contro l’Inter a San Siro e il pareggio con la Fiorentina, sono caduti a Reggio Emilia contro gli uomini di Di Francesco. La squadra calabrese che ha conquistato 7 punti nelle ultime 3 partite, ha detto la sua in campionato troppo tardi? La vittoria dell’Empoli ha complicato i piani di Nicola e senza altri 3 punti, il Crotone potrebbe ritrovarsi con più di un piede in Serie B. La Sampdoria metterà in campo il giovanissimo Schick per far coppia insieme a Quagliarella. Nicola invece conferma il 4-4-2 con Trotta favorito insieme a Falcinelli.

  • SICURA GOL: Ci aspettiamo una partita giocata a viso aperto!
  • RISCHIOSA 2: Se la Sampdoria sottovaluterà gli avversari, allora perderà!

LAZIO – PALERMO (Domenica h 15:00)

Per Lazio si sono abbandonate le speranze terzo posto dopo le brutte prestazioni delle ultime due giornate contro Napoli e Genoa. Ai laziali non resta che difendere la quarta posizione. All’Olimpico i ragazzi di Inzaghi hanno una sfida sulla carta abbordabile, considerando il pessimo momento del Palermo con un piede in Serie B. Il tecnico biancoceleste non rinuncerà in attacco a Immobile, Felipe Anderson e Keità (favorito su Lulic). Bertoluzzi, invece, ritorna in campo con il 4-3-3. In porta dovrebbe riconfermarsi Fulignati, mentre in attacco il tecnico rosanero si affida a Nestorovski, Trajvovski e Lo Faso.

  • SICURA 1: Non ci dovrebbe essere partita.
  • RISCHIOSA MARCATORE IMMOBILE: Il bomber campano vorrà tornare al gol!

CHIEVO – TORINO (Domenica h 15:00)

Altre due squadre che hanno poco da chiedere al campionato. Anzi, se i veneti hanno ormai chiuso ogni discorso, per Mihajlovic restano ancora due obiettivi. Il primo, dichiarato la scorsa settimana, di segnare più gol della Juve – con Belotti che sta continuando a regalare gol ai suoi tifosi – e soprattutto vincere il Derby di sabato 6 maggio. I granata cercheranno di approfittare del momento delicato e delle sfide di Champions dei ‘cugini’ bianconeri… Tornandoa questa partita, il Chievo vorrà continuare a fare punti davanti al proprio pubblico. Ci aspettiamo una partita combattuta a viso aperto! Per quanto riguarda le formazioni, Maran ritrova Birsa, alle spalle di Inglese e Pellissier. Il tecnico del Toro conferma i soliti, con Rossettini al ritorno dopo la squalifica.

  • SICURA GOL: Stesso discorso fatto per udinese-Cagliari.
  • RISCHIOSA MARCATORE BELOTTI: Chi fermerà il Gallo granata?

MILAN – EMPOLI (Domenica h 15:00)

Dopo l’entusiasmo sui progetti futuri, grazie alla proprietà cinese, e l’incredibile rimonta nel Derby della Madonnina, il Milan sfiderà l’Empoli a San Siro. Il gol di Zapata ha riacceso l’entusiasmo e ora la zona Europa League sembra davvero alla portata. Grazie infatti al pareggio al 97′ i rossoneri hanno conservato il loro sesto posto. L’Empoli ha ottenuto una vittoria fondamentale in casa della Fiorentina. Il 2-1 infatti, insieme al pareggio del Crotone, potrebbe aver richiuso la lotta salvezza. Sarà la sfida tra le squadre uscite al meglio dai derby della scorsa settimana! Montella ritrova anche Pasalic dopo la squalifica e si affiderà ai soliti Deulofeu e Suso. Martusciello conferma i suoi, con Thiam e Michelidze al posto dell’infortunato Pucciarelli.

  • SICURA 1X: Il Milan è carico e non può permettersi di perdere.
  • RISCHIOSA NO GOL: L’Empoli si è già ‘sfogato’ sulla Fiorentina.

JUVENTUS – GENOA (Domenica h 20:45)

I bianconeri dopo l’impresa al Camp Nou e il conseguente passaggio del turno, ospitano in casa i genoani di Juric. La Juventus è in un grande stato di forma ma non è da sottovalutare nessun tipo di avversario, lo ha sottolineato Allegri nel post partita contro il Barcellona. I padroni di casa sono in corsa per tutte e tre le competizioni e conquistare più punti possibili in questa fase del Campionato, consentirebbe alla vecchia signora di poter sfidare il Monaco in semifinale con maggiore tranquillità. Il Genoa dal canto suo ha ancora negli occhi la incredibile vittoria nel girone di andata per 3 a 1. La squadra di Juric ha finalmente fatto una bella prestazione contro la Lazio e per di più ha ritrovato i gol di  Simeone.  Allegri dovrà fare a meno dello squalificato Pjanic e di un malconcio Cuadrado. Probabile il due Marchisio e Rincon a centrocampo, mentre al posto del Colombiamo di sarà il ballottaggio tra Lemina e un alto Dani Alves. Nel centrocampo genoano si sentirà la mancanza dello squalificato Rigoni, sostituito da Cataldi.

  • SICURA 1: Una Juventus che sembra inarrestabile in Italia e non solo.
  • RISCHIOSA 1+GOL: Una piccola distrazione bianconera può starci…

PESCARA – ROMA (LUNEDì h 20:45)

Altra partita di grande rilievo allo stadio Adriatico di Pescara. Dopo la Juventus, infatti, sarà il turno della Roma! Una settimana di fuoco per la squadra ultima in classifica, chiamata al miracolo. Nella partita contro la capolista la grinta della squadra di Zeman ha dovuto soccombere contro Higuain, vedremo se Dzeko risponderà al bomber argentino. La Roma non dovrà sottovalutare gli avversari, altrimenti la partita si metterà male come è accaduto contro l’Atalanta. In casa giallorossa non sono giorni facili, sia per i problemi di bilancio e le eventuali cessioni, sia per l’allenatore del prossimo anno. In ogni caso Spalletti dovrebbe scegliere i migliori, con Salah e Nainggolan al fianco del numero 9 bosniaco. Il Pescara invece conferma 10 undicesimi, con il solo Bahebeck in più dal primo minuto.

  • SICURA X2: La Roma è ampiamente favorita.
  • RISCHIOSA 2: Un risultato non scontato, chi vuole osare può giocarsi addirittura il pareggio!
Precedente Juve, un carattere da semifinale! 0-0 al Camp Nou! Successivo Rullo Juve e sfortuna Napoli! Cadono le milanesi e sogna il Crotone: l'analisi del weekend della Serie A