L’Italia convince con il Liechtenstein e manda un segnale alla Spagna!

Allo stadio Friuli di Udine 21 mila persone accolgono gli azzurri nell’importante sfida tra Italia e Liechtenstein. L’obiettivo alla vigilia del match era solo uno: la goleada per assottigliare la differenza reti con la Spagna per poi giocarsela a Madrid il 2 settembre. L’Italia si giocherà la qualificazione diretta per il mondiale in Russia 2018, nella difficile campo del Santiago Bernabeu.

Verso Russia 2018 clicca qui: La Nazionale verso Russia 2018: speranza o rassegnazione?

L’Italia prova immediatamente a portarsi in vantaggio, ma viene annullato una splendida rete di Candreva ritenuto in posizione di fuorigioco. Le immagini, però, non danno ragione all’addizionale. Peccato perché l’Italia poteva essere in vantaggio dopo soli 3 minuti. Dopo una mezz’ora in cui gli azzurri non si sono mai concretamente resi pericolosi, arriva una magia di Insigne. Un gol da numero 10 per il partenopeo che spiazza l’estremo difensore del Liechtenstein . I primi 45 minuti della gara terminano con il vantaggio azzurro. Tanto possesso palla sterile mentre il Liechtenstein cerca di contenere l’arrembaggio dell’Italia. Candreva, dopo l’Eurogol al primo minuto sembra essersi spento e con lui anche Immobile, scatenando le ire di Giampiero Ventura.

Il secondo tempo si apre con il gol di Belotti. Mister 100 milioni risponde sul campo e porta sul 2-0 l’Italia. Il gallo la mette dentro e alza la cresta. Pochi minuti dopo è Immobile a sfiorare il gol ma prende il palo in pieno. Bella combinazione tra Eder e Belotti. Il nerazzurro pesca con un’imbucata laterale il Gallo che la mette forte in mezzo ed Eder in spaccata trova il terzo gol. Anche Federico Bernardeschi trova il gol firmando il 4-0 con un tiro da fuori. Gol meritato per il giocatore viola, oggetto del desiderio di Inter e Juve. Il Liechtenstein non riesce più a contenere l’assalto dell’Italia che trova il quinto gol con Gabbiadini. Una vittoria che conta poco sulla differenza reti, perché la Spagna rimane a più 4 sugli azzurri. L’Italia si giocherà la qualificazione diretta al mondiale di Russia 2018 nella difficile sfida al Santiago Bernabeu.

I commenti sono chiusi.