Dybala fa il Messi allo Stadium: delirio bianconero all’andata!

La Juventus vince 3 a 0 contro il Barcellona. L’attesissimo match viene dominato dai padroni di casa. Le risposte alle critiche ricevute dopo la partita contro il Napoli, i bianconeri le danno sul campo. Altro che catenaccio e brutto gioco, la Juventus fa la partita migliore della stagione. Dybala fa sognare lo Juventus Stadium con due gioielli e Chiellini la chiude con un colpo di testa. Che Joya per il popolo juventino. 

 

Si apre il sipario dei quarti di finale di Uefa Champions League in un pienissimo Juventus Stadium. Le due squadre finaliste di Berlino 2015 si rincontrano nel fortino bianconero. La Vecchia Signora parte subit aggressiva. La prima occasione arriva su un calcio di punizione di Pjanic, Higuain stacca di testa ma Ter Stegen la blocca in due tempi. Passano solo 7  minuti di gara e la Joya porta in vantaggio la Juventus con un colpo di genio. Cuadrado le mette in area per Dybala, l’attaccante argentino si gira su se stesso e da fermo la mette sul secondo palo. Un vero gioiello da un grande talento. La Juventus si chiude e cerca di ripartire, sfruttando la velocità di Alex Sandro e Cuadrado sulle fasce.

Il Barcellona fa molto possesso palla e la prima vera occasione arriva al 21′ con Iniesta ma Buffon fa il miracolo. La legge del calcio non sbaglia mai: gol sbagliato, gol subito. Al 22′ Mandzukic crossa da sinistra per Dybala che con il mancino tira sul primo palo e Ter Stegen battuto, 2 a 0 Juve. Lo Stadium letteralmente impazzito, bianconeri stratosferici e un doppio vantaggio meritatissimo! I padroni di casa cercano di mantenere l’ordine in campo mentre i blaugrana spingono negli ultimi minuti senza rendersi mai realmente pericolosi.

Nella seconda metà di gara il Barcellona scende in campo con un diverso atteggiamento. I catalani sfiorano subito il gol prima con Messi che con il destro mette fuori, e dopo pochi minuti con Iniesta che calcia poco sopra la traversa. La Juventus risponde subito con due occasionissime non sfruttate da Higuain. Ma ci pensa Chiellini a far perdonare gli errori del Pipita. Al 55′ corner e il difensore neolaureto stacca di testa, palla che tocca il palo ed entra in rete. La Juventus fa 3 a 0 e Messi si mette le mani nei capelli…

Il Barcellona cerca di rialzare la testa ed è  proprio la pulce l’uomo che da fantasia alla propria squadra. Suarez sfiora il gol, ma anche in questa occasione Buffon  si dimostra magistrale sporcando il tiro e mettendola in calcio d’angolo. I catalani ci provano con tutte le proprie forze, ma la Juventus è ben compatta dietro. Dopo 4 minuti di recupero i bianconeri vincono l’andata dei quarti di Uefa Champions League. Torino e Parigi sono state due pessime tappe per la squadra di Luis Enrique. Saranno più coraggiosi i bianconeri rispetto al PSG al ritorno o arriverà la ‘remuntada’ al Camp Nou? Mercoledì prossimo lo scopriremo!

IL MIGLIORE -DYBALA-

L’attaccante argentino classe ’93 incanta lo Juventus Stadium. Decisivo nella partita che conta. Due gioielli che fanno sognare tutto il popolo juventino. Qualità, classe e cinismo sono le caratteristiche che fanno di questo giocatore una vera perla per la Juventus. Probabilmente il confronto con Messi rimane sempre fin troppo azzardato, ma se è questo il livello della sue giocate si può piazzare tra i 5 migliori d’Europa.

IL PEGGIORE – MATHIEU –

Nel primo tempo fa fare a Cuadrado quel che vuole e infatti è proprio dalla sua fascia che arriva il cross che ha portato il vantaggio della Juventus. La brutta prestazione costringe anche Luis Enrique a sostituirlo nel primo tempo.

I commenti sono chiusi.