Ecco il Derby di Milano: rilancio Milan o Inter da Scudetto?

Dopo la sosta delle Nazionali, riprende la Serie A e ci attende un weekend pieno di emozioni, tra cui il match più affascinante di sempre: il Derby di Milano. Le due squadre si giocano gran parte degli obiettivi stagionali, anche se ormai orfana dei grandi miti del calcio del passato. Il Milan deve riprendersi dopo settimane terribili, l’Inter può portarsi a +10 dopo sole otto giornate!

Juve – Lazio: la rivincita!

Domenica non sarà la prima volta tra Spalletti e Montella. I due sono stati, infatti, compagni di squadra all’Empoli. Oggi il destino li ha portati a guidare due squadre della stessa città, per offrirci lo spettacolo che solo l Derby di Milano sa fare.

Roma – Napoli: finalmente sarà sfida scudetto?

QUI INTER: TANTI NAZIONALI SPARSI PER IL MONDO, TORNA EDER DAL 1°?

L’Inter in settimana si è allenata con pochi uomini e con tanti ragazzi della primavera. Il primo a essere a disposizione alla corte di Spalletti è stato Skriniar, rientrato dalla sua Slovacchia che non è riuscita ad agguantare gli spareggi. Nei prossimi giorni rientrano i nazionali Perisic (che con la sua Croazia ha raggiunto i play-off) e gli azzurri con il morale più alto dopo il risultato positivo con l’Albania. il vero allenamento si avrà venerdì con tutti gli uomini a disposizione del tecnico toscano. Ottime risposte per Spalletti arrivano da Candreva (due gol nel derby di Milano) dopo il gol contro l’Albania. Il centrocampista arrivava da due prestazioni negative contro il Benevento e contro il Genoa. Partita nella quale il pubblico nerazzurro aveva risposto alla prestazione del giocatore con una bordata di fischi, popolo quello di San Siro che ogni tanto si nutre di capi espiatori – ne sa qualcosa Ranocchia… Lo stesso discorso si può fare per Gagliardini ed Eder, secondo scelte di Spalletti, che in Nazionale hanno ritrovato minuti e fiducia (senza però prestazioni eccellenti da ricordare) nella partita dell’Italia contro l’Albania.

QUI MILAN: BERLUSCONI HA PARLATO, LA SQUADRA REAGIRA’?

Dopo le dure parole di Berlusconi sul lavoro di Fassone e Mirabelli durante il mercato estivo, è arrivato il momento per gli uomini di Montella di dare concrete risposte sul campo. Il tecnico rossonero ha avuto fuori molti nazionali, esattamente come Spalletti. I primi a rientrare saranno gli azzurri Bonucci e Donnarumma. Giovedì il tecnico avrà tutta la squadra a disposizione dove valuterà  le condizioni di Kalinic. Calhanoglu non sarà della partita perché squalificato. Il Milan scenderà in campo con il solito 3-5-2, che diventerà 3-5-1-1 in fase difensiva e 3-4-2-1 in fase offensiva. I rossoneri non possono permettersi un altro stop se vogliono raggiungere la zona Champions.

Precedente E' tempo di Roma - Napoli: finalmente sarà sfida Scudetto? Successivo Juve - Lazio: la rivincita!