TRE COPPE ITALIA DI FILA: L’OLIMPICO E’ ANCORA BIANCONERO!

La Juventus vince la sua terza Coppa Italia consecutiva e conquista la 12ª. I bianconeri mettono a segno il primo obiettivo della stagione. Dani Alves apre la partita e Bonucci firma il 2 a 0. Se a inizio settimana, dopo la sconfitta contro la Roma, si temeva un calo, la Juventus risponde sul campo! Può essere l’inizio di una serie di grandi trofei, ma le dichiarazioni di tutte sono rivolte a domenica. Contro il Crotone la Juve vuole lo scudetto per pensare solo a Cardiff, basta con le distrazioni. Inzaghi paga un po’ il calo fisico dei suoi e gli infortuni, ma comunque la vittoria bianconera è meritata. Ancora splendido Dani Alves, ma riviviamo la partita dell’Olimpico!

LA CRONACA

Si parte con Tagliavento che fischia il calcio d’inizio. I biancocelesti aggrediscono, già nei primi minuti, i bianconeri e si rendendo immediatamente pericolosi con il palo di Keita. La Juventus reagisce con una botta da fuori di Higuain, ma Strakosha respinge con i pugni. Gara apertissima nei primi 10 minuti. Ma quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare e i campioni salgono in cattedra. Alex Sandro fa un cross magistrale dalla sinistra, Dani Alves si inserisce in area e con un piattone la mette nel palo lontano. L’asse brasiliano porta in vantaggio la Juventus al dodicesimo minuto. I biancocelesti accusano il contraccolpo e i bianconeri gestiscono la partita. Higuain ha una clamorosa occasione per portare la propria squadra sul 2-0. L’argentino – dopo un fantastico ed ennesimo assist di Dani Alves – sottoporta non riesce a buttarla in rete. Fallisce Higuain ma trionfa Bonucci. Su corner, Alex Sandro la devia, il difensore classe ’87 si inserisce e la mette in rete. 2 a 0 nei primi 25 minuti. La Juventus amministra bene fino alla fine del primo tempo. La Lazio tenta di reagire con qualche colpo di Immobile, ma non si rende mai pericolosa concretamente.

Nella seconda metà di gara si rivede il medesimo copione del primo tempo. La Lazio spinge fin dai primi minuti, nel tentativo di riaprirla. Il neo entrato Felipe Anderson si rende immediatamente pericoloso con un tiro insidioso da fuori ma Neto dice di No con una grande parata. Ma la Juventus sfiora il 3 a 0 più volte. Higuain ci mette del suo, poco cinico e poca cattiveria sotto porta da parte del’argentino. La Signora amministra la partita fino alla fine. E al triplice fischio la Juventus trova la sua terza Coppa Italia consecutiva e arriva a quota 12. Un primo mattone verso la conquista di un sogno, è stato piantato.

IL MIGLIORE – DANI ALVES

Se la posta in gioco è alta, il terzino brasiliano risponde sempre presente! A inizio anno faticava a trovare la condizione, sprecando troppi palloni con giochetti inutili. Ora invece è tornato ad essere uno dei migliori nel suo ruolo! Anzi, è addirittura passato sulla linea degli attaccanti. Splendida l’intesa con Dybala, ottime coperture difensive e soprattutto il gol del vantaggio dopo la pressione laziale. La rete è un vero gioiello su assist di Alex Sandro. Mese dopo mese si è preso la Juventus, ora vuole altri trofei! Molto bene anche il terzino sinistro bianconero, autore di due assist. Ottimi anche Dybala e il guerriero Mandzukic. Per la Lazio Milinkovic-Savic e Keita sono gli unici a provarci.

IL PEGGIORE – LULIC

Questa sera Dani Alves è stato imprendibile, quindi non possiamo non mettere Lulic come peggiore. Il laterale laziale non riesce mai a coprire la sua zona, subendo continuamente i passaggi brevi tra Dybala e Alves. È anche poco aiutato dal resto della squadra, visto che Biglia fa poco schermo e Wallace a volte perde l’uomo. Inoltre il cambio di ruolo a causa dell’infortunio di Parolo non l’ha facilitato. A parte tutto questo, il tunnel subito dal suo diretto avversario in occasione della chance per Higuain è l’emblema della sua serata. Tra i bianconeri delude Rincon, grande grinta ma pochi mezzi tecnici. Anche Higuain non è in serata e lo dimostrano gli errori sotto porta.

Precedente E' tempo di trofei: l'analisi della finale di Coppa Italia! Successivo I PRONOSTICI della 37ª Giornata di Serie A!